ARCHIVIO CAMOGLI ANTICA


082.                LA FERROVIA       
Autore: Marcello Bozzo         bozzo@agenziabozzo.it
Epoca: 
anno 1900 c.

Fotografo: Ferraris

NOTE:

Il tronco ferroviario della linea Genova - La Spezia nell'attraversamento di Camogli.

Il treno giunse a Camogli nel 1869. Prima del treno gli unici mezzi erano le scomode, polverose e lente carrozze a cavalli, chiamate omnibus, oppure l'incerta via del mare.

La linea è ad un solo binario ed il cavalcavia da Piazza Schiaffino non esiste ancora: per qualche tempo è stato in uso il passaggio a livello che qui si vede nella foto tra la Salita Graziani e la Via Lorenzo Bozzo.

Durante la prima guerra mondiale fu raddoppiata la linea ferroviaria anche con l'aiuto di prigionieri di guerra austriaci guardati da sentinelle armate di fucile.

Per lo scavo delle lunghe gallerie sotto il Monte di Portofino tra le stazioni di Camogli e Santa Margherita furono anche ingaggiati dei minatori apuani, dai camoglini chiamati "ciueri".  

Le loro condizioni di vita erano terribili anche per allora: vivevano sempre nei buchi ch'essi stessi scavavano nella roccia umida per uscirne abbrutiti dal buio e dalla fatica solo alla fine della galleria e dell'ingaggio, resi sordi per l'uso continuo degli esplosivi ed asmatici per i polmoni bruciati dalla polvere e dal fumo delle lampade a petrolio.

Peccato che nulla ricordi il sacrificio di questi uomini.

Indice Foto Camogli Antica per Numero             Indice Foto Camogli Antica Alfabetico