ARCHIVIO CAMOGLI IERI


1761.     MANDRACCIO      
Autore: Marcello Bozzo         bozzo@agenziabozzo.it
Epoca: anno 1953 c

Origine: archivio                                            Fotografo: sconosciuto

NOTE:

Pescatori riparano le reti nella piazzetta del Mandraccio, posta tra la Chiesa e le case di Piazza Colombo.

Accostati al muro si vedono due banchi di ferro che venivano utilizzati per la frittura del pesce durante la Sagra e che dal 1954 non verranno pi usati.

Il Mandraccio si chiama ancora cos in quanto dal Medioevo era lo spazio ai piedi dell'Isola dove a Camogli si costruivano le feluche, i liuti ed i gozzi.

Sino ai primi del 1800 lo spazio era maggiore. Venne ridotto con l'allungamento del palazzo di Piazza Colombo sino ad ostruirne lo scalo, che era dove adesso passa interrato il Rivo Giorgio.

Tuttavia era ormai pi di un secolo che non si varavano pi barche nel Mandraccio a causa dell'interramento dello scaletto dovuto alla crescita inarrestabile dell'ammucchiarsi dei sassi della spiaggia dovuto alla corrente marina.

Unica memoria rimasta dell'antico uso l'inclinazione del suolo di quel che resta dell'antico scalo.

Il pavimento di rissu (ciottoli neri per il fondo con ancora e cornice bianca) recente: l'ho visto fare quando avevo cinque o sei anni, attorno al 1948-49. Ricordo che l'operaio utilizzava una dima in cartone grande come un'ancora vera.

Indice Foto Camogli Antica per Numero             Indice Foto Camogli Antica Alfabetico