ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

026 C.

OLEG
1903
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1905 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio Privato

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Oleg
Tipo incrociatore corazzato di 1¬ classe
Classe Bogatyr
UnitÓ Bogatyr
Kagul / Pamyat Merkuriya / Komintern
Ochakov / General Kornilov
Oleg
Vityaz
Cantiere Cantiere dell'Ammiragliato, San Pietroburgo, Russia
Impostazione 1░ gennaio 1901
Varo 1░ agosto 1903
Completamento 1903
Servizio 1░ gennaio 1904
Dislocamento normale 6.340 tonn.
pieno carico 6.645 tonn.
Dimensioni lunghezza 134,00 m.
larghezza 16,60 m.
immersione 6,29 m.
Motore 2 motrici a cilindri verticali a triplice espansione
16 caldaie Normand Sigaudy
potenza indicata 23.000 ihp
potenza
erogata 19.500
shp
2 eliche
VelocitÓ max 21 nodi
forzata 23 nodi
Autonomia 2.100 miglia a 12 nodi
Combustibile carbone 1.100 tonn.
Protezione ponte da 40 a 75 mm.
casematte 75 mm.
torri 125 mm.
torrione 150 mm.
Armamento 8 pezzi singoli M1892 da 150 mm. / canna 45 calibri
2 pezzi  binati
M1892 da 150 mm. / canna 45 calibri
12 pezzi
singoli M1892 da 75 mm. / canna 50 calibri / proietto 11 libbre
8 pezzi
singoli Hotchkiss da 47 mm. / canna 44 calibri / proietto 3 libbre
2 pezzi singoli Hotchkiss da 37 mm. / canna 45 calibri / proietto 1 libbra

2 tubi lanciasiluri da 380 mm.
Equipaggio permanente effettivo 593
di complemento
2.356
Disarmo 17 luglio 1919
Radiazione //
Destino affondata il 17 luglio 1919 poi recuperata e demolita
Note tecniche La Classe Bogatyr ebbe due tipi leggermente diversi: i vascelli destinati alla Flotta del Mar Nero Ochakov e Kagul e quelli destinati alla Flotta del Baltico Bogatyr, Oleg, Vityaz.
Poteva contare su una migliore corazzatura rispetto alle precedenti unitÓ dello stesso tipo.
Note storiche La Oleg venne assegnata alla Flotta del Baltico.
Durante la 1¬ G.M. venne riarmata con 16 pezzi da 132 mm., 4 pezzi antiaerei con proiettili da 11 libbre e da 100 mine.
Il 17 luglio 1919 fu colpita da una nave inglese
davanti a Kronstadt e fatta naufragare su un basso fondale dal quale fu in seguito recuperata.
Essendo impossibili le riparazioni, venne successivamente demolita
.
Didascalia La struttura poppiera della Oleg alla fonda.
Foto Altre immagini della Oleg alle schede 157C, 627C, 890C, 891C, 3498C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA