ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

800 C.

JUPITER
1895
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1897 Fotografo: sconosciuto

Origine: Glasgow City Council, Libraries Information and Learning

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Jupiter
Tipo corazzata da battaglia di 1¬ classe
Classe Majestic
UnitÓ Majestic
Caesar
Hannibal
Illustrious
Jupiter
Magnificent
Mars
Prince George
Victorious
Cantiere J & G Thomson's Clydebank Shipyard, Portsmouth, Regno Unito
Impostazione 26 aprile 1894
Varo 18 novembre 1895
Completamento n.d.
Servizio 11 maggio 1897
Dislocamento standard da 14.560 a 14.890 tonn.
a pieno carico da 15.730 a 16.060 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 128,32 m.
lunghezza p.p. 118,87 m.
larghezza 22,86 m.
immersione 8,23 m.
Motore peso macchine 1.600 tonn.
3 motrici alternative verticali Maudslay a triplice espansione
8 caldaie a tubi d'acqua
potenza tiraggio naturale 10.000 ihp
potenza tiraggio forzato 12.000 ihp
2 eliche
VelocitÓ di crociera 13 nodi
tiraggio naturale max 17,5 nodi
tiraggio forzato max 18,2 nodi
Autonomia 4.700 miglia a 10 nodi
Combustibile carbone 2.400 tonn. /
nafta 2.000 tonn.
Protezione acciaio Harvey peso 4.260 tonn.
cintura da 150 a 200 mm.
ponte da 55 a 75 mm.
barbette 255 mm.
torri 150 mm.
casematte da 100 a 150 mm.
torrione 200 mm.
Armamento 4 pezzi binati a retrocarica Mk VIII da 305 mm. / canna 35 calibri
10 pezzi singoli a tiro rapido
Mk I-II-III da 152 mm. / canna 40 calibri
12 pezzi singoli a tiro rapido da 76 m. / 40 calibri / proietto da 12 libbre
12 pezzi singoli a tiro rapido Hotchkiss da 47mm./ 50cal./ proietto 3 lb.
5 tubi lanciasiluri
RGF Mark VI Fiume da 460 mm.
( 4 sotto ed 1 sopra la linea di galleggiamento)
Equipaggio permanente effettivo da 672 a 757
di complemento 6.813
Disarmo novembre 1916
Radiazione 1918
Destino venduta 1919, demolita 1920
Note tecniche Classe costruita su progetto di Sir William White.
Costo di ogni unitÓ ú 1.000.000 sterline.
Quando il prototipo Majestic venne varato, era la nave da battaglia pi¨ grande mai costruita, banco di prova delle classi successive.
Ottime per tenuta di mare e grande manovrabilitÓ,
sebbene grandi divoratrici di carbone alle alte velocitÓ, stabilirono i canoni costruttvi delle successive tre classi di navi da battaglia.
Il prototipo venne preso a modello anche per le classi giapponesi Shikishima e Mikasa.
La classe Majestic speriment˛ per prima il nuovo cannone Mark VIII da 305 mm., significativo sviluppo del vecchio 343 mm. ad avancarica in dotazione ad unitÓ della classe Admiral e Royal Sovereign.
Questa classe fu anche l'ultima a montare i fumaioli affiancati.
Le navi  costruite successivamente avranno tutte i fumaioli in linea.
Nel 1905 venne sostituito il combustibile, sostituendo il deposito di 200 tonn. di carbone adattandolo con un serbatoio da 400 tonn. di nafta per aumentarne l'autonomia.
L'introduzione della Dreadnought, ben 15 anni dopo, rese veramente superata la classe Majestic.
Note storiche Durante la 1¬ G.M. venne assegnata, insieme alla HMS Prince George, alla 7¬ Squadra da Battaglia della Flotta del Canale.
Nel febbraio 1915 fu utilizzata come rompighiaccio ad Arcangelo aprendo il varco per quell'anno.
Di ritorno alla fine del 1915, venne assegnata alla Flotta del Mediterraneo con incarichi di pattugliamento e difesa del Canale di Suez in Mar Rosso.
Nel novembre 1916 venne disarmata.
Nel 1918 venne riutilizzata come alloggiamento truppe.
Nel 1919 fu ceduta alla demolizione.
Didascalia La HMS Jupiter durante le prove di macchina nel Firth of Clyde.
Foto Altre immagini della HMS Jupiter alle schede 1641C, 1868C, 1883C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA