ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

3614 C.

CARLO MIRABELLO
1915
Click per ingrandire

Epoca: anno 1916 Fotografo: sconosciuto

Origine: Collezione Giorgio Parodi

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Carlo Mirabello
Tipo esploratore leggero 1916-1938
cacciatorpediniere 1938-1941
Classe Mirabello
UnitÓ Carlo Mirabello
Augusto Riboty
Carlo Alberto Racchia
Cantiere Cantieri Gio. Ansaldo & Co., Sestri Ponente, Genova
Impostazione 21 novembre 1914
Varo 21 dicembre 1915
Completamento agosto 1916
Servizio 24 agosto 1916
Dislocamento normale 1840 t
pieno carico 2339 t
Dimensioni lunghezza 103,75 m
larghezza 9,75 m
immersione 3,65
Motore 2 gruppi di turbine a vapore Parsons
4 caldaie Yarrow
potenza 44000 hp
2 eliche tripala in bronzo ě 2,77 m
VelocitÓ 34 nodi
Autonomia 2800 miglia a 12 nodi
Combustibile nafta
Protezione //
Armamento Origine: 1 pezzo singolo da 152 mm / canna 45 calibri
               7 pezzi singoli da 102 mm / canna 35 calibri
               2 pezzi singoli da 76 mm / canna 40 calibri
               2 mitragliere
               4 tubi lanciasiluri da 450 mm
               120 mine

1919:      8 pezzi singoli da 102/35 mm
               2 pezzi singoli da 76/40 mm
               4 tubi lanciasiluri da 450 mm
               120 mine

1920:      8 pezzi singoli da 102/45 mm
               2 pezzi singoli da 76/40 mm
               4 tubi lanciasiluri da 450 mm
               120 mine

1922:      8 pezzi singoli da 102/45 mm
               2 pezzi singoli da 40/39 mm
               4 tubi lanciasiluri da 450 mm
               120 mine
Equipaggio 169 (8 ufficiali e 161 sottufficiali e marinai)
Disarmo //
Radiazione //
Destino naufragio 21 maggio 1941
Note tecniche La classe Mirabello venne progettata dal colonnello del Genio Navale Naborre Soliani e costruita dai Cantieri Gio. Ansaldo di Genova Sestri tra il 1915 e il 1916 allo scopo di dotare la Marina di un numero adeguato di esploratori che fungessero da ricognitori alle corazzate ed agli incrociatori, data la scarsa attitudine dimostrata dalle precedenti classi di esploratori Bixio e Poerio.
Scafo a chiglia piatta con sovrastruttura e torre di plancia ridotte, piccola tuga poppiera, alto castello di prua, due fumaioli verso prua.
La RN Mirabello era riconoscibile per la leggera differenza nella sovrastruttura rispetto alle altre unitÓ.
Questa classe ebbe una buona resa: navi robuste dalle ottime qualitÓ nautiche, agili, veloci e manovriere ma dotate di ottimo armamento.
Ogni unitÓ, escluse le armi, cost˛ Lire 5.100.000, oggi pari a 15 milioni di euro.
La loro buona qualitÓ fu tale che due di queste unitÓ parteciparono attivamente anche al secondo conflitto mondiale.
Note storiche Entr˛ in servizio nel 1916 come esploratore in forza nella  6.a Squadriglia Cacciatorpediniere.
Durante la prima guerra mondiale effettu˛ 65 missioni, molte con ingaggi diretti contro unitÓ nemiche.
Dopo un periodo di messa a disposizione, nel 1924 fece una crociera nel Mare del Nord.
Nel 1925 si distinse nelle prove di tiro e punteria nelle esercitazioni della flotta.
Negli anni seguenti effettu˛ vari servizi di collegamento e diverse crociere nel Mediterraneo.
Fra il 1936 ed il 1938 partecip˛ alla guerra civile spagnola.
Nel 1938 venne riclassificata cacciatorpediniere.
Al ritorno l'unitÓ venne disarmata.
Inizialmente destinata alla radiazione, con l'entrata in guerra dell'Italia nel giugno 1940 venne revisionata e riportata in servizio con compiti di scorta ai convogli sopratutto tra i porti italiani e quelli albanesi e dalmati.
Il 21 maggio 1941 durante il servizio di scorta di un convoglio con destinazione Patrasso, giunta al traverso dell'isola di Santa Maura (Leukas) a sud di Capo Dukato nelle Isole Ionie, urt˛ una mina.
L'esplosione le asport˛ tutta la parte prodiera e l'unitÓ affond˛ poco dopo.
Didascalia  
Foto Altre immagini della RN Carlo Mirabello alle schede 3615C, 4082C, 4083C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA