ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

1556 C.

COATIT
1899
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1919 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Coatit
Tipo esploratore torpediniere
Classe Agordat
UnitÓ Agordat
Coatit
Cantiere Castellammare di Stabia
Impostazione 8 aprile 1897
Varo 15 novembre 1899
Completamento 1900
Servizio 1░ ottobre 1900
Dislocamento normale 1.292
pieno carico 1.510 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 91,60 m.
lunghezza p.p. 87,60 m.
larghezza 9,32 m.
immersione 3,54 m.
Motore 2 motrici alternative verticali a triplice espansione
8 caldaie Blechynden
potenza 8.215 ihp
2 eliche
VelocitÓ 23 nodi
Autonomia 3800 miglia a 10 nodi
Combustibile carbone 250 tonn.
Protezione ponte 20 mm.
Armamento 12 pezzi singoli da 76 mm. / canna 40 calibri
2 tubi lanciasiluri da 450 mm.
Equipaggio da 153 a 185
Disarmo //
Radiazione 11 giugno 1920
Destino demolita
Note tecniche Progettata dal Generale Nabor Soliani, inizialmente l'unitÓ venne classificata incrociatore torpediniere.
Dopo modifica di classe, il 4 giugno 1914 venne riclassificata esploratore torpediniere.
Tuttavia a causa della bassa velocitÓ sviluppata, come esploratore ebbe scarso successo.
Si distingueva dalla gemella Agordat a causa dei fumaioli pi¨ corti.
Originariamente dotata di due alberi, in seguito ne venne asportato uno.
Nel 1919 venne trasformata in posamine e riarmata montando
due pezzi da 120 mm./canna 40 cal. ed otto pezzi da 76 mm./canna 40 cal.
Note storiche Dopo un periodo di addestramento venne avviata ai compiti di flotta.
A fine giugno 1903 venne inviata nel Mar Rosso ed in Africa Orientale a contrasto della pirateria, rimanendovi sino al febbraio 1904.
Il 18 aprile 1910 l'incrociatore fu spedito nel Mediterraneo Orientale.
Nel 1911 durante il conflitto italo-turco fu assegnata alla Seconda Squadra del Vice Ammiraglio Faravelli come esploratore.
Dal
29 settembre 1911 partecip˛ al bombardamento di postazioni costiere in Tripolitania.
Il 4 maggio 1912 prese parte all'occupazione di Rodi catturando una pirofregata ottomana e bombardando postazioni terrestri nel Dodecaneso e sulla costa turca.
Il 30 settembre 1911 partecip˛ al blocco di Tripoli ed il 5 ottobre 1911 allo sbarco delle truppe di occupazione.
Il 18 aprile 1912 prese parte al bombardamento dei forti ottomani sullo Stretto dei Dardanelli.
Il 18 ottobre 1912, finita la guerra, l'unitÓ rimase nel Levante ed in Nord Africa sino all'aprile 1914.
Il 4 giugno 1914 l'unitÓ venne riclassificata esploratore.
Durante il primo conflitto mondiale svolse in Adriatico intensa attivitÓ di collegamento, scorta e protezione antisommergibili.
Nel 1919 venne convertita in posamine: fu sostituito l'armamento con 2 cannoni da 120/40 mm ed otto da 76/40 mm con l'asportazione di un albero.
Radiata l'11 giugno 1920, l'unitÓ venne avviata alla demolizione.
Didascalia Alla fonda nel Golfo della Spezia.
Foto Altre immagini della RN Coatit alle schede 3618C, 3619C, 3620C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA