ARCHIVIO VECCHIE VELE


112 A.

GENISTA

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca della foto: anno 1902 Foto: A. D. Edwardes, Glenunga

Origine: Archivio Tomaso Gropallo

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave Genista ormeggiata nel porto di Melbourne.

Fu costruita nel 1882 dal cantiere W. H. Potter di Liverpool per conto di Sandbach, Tinne & Co.

Scafo in ferro, stazzava 1.852 tonnellate.

Nel 1902, quando la società Sandbach, Tinne & Co. vendette tutte le sue navi, la Genista venne acquistata dalla Società di Navigazione a Vela di Tomaso Astarita di Napoli.

Fu uno dei pochi grandi velieri in ferro della marina meridionale.

Sino al 1910 navigò principalmente nel Pacifico, poi fece le rotte dal Mediterraneo all'Atlantico.

Il 22 maggio 1916 la Genista incrociava fuori Tarragona la nave gemella Orealla (vedi scheda 126A) che viaggiava in senso inverso: furono ambedue attaccate ed affondate dal cannone del sommergibile tedesco U 34 del Kapitänleutnant Claus Rücker in agguato.

ELENCO ALFABETICO VELIERI