ARCHIVIO VECCHIE VELE


461 A.

MERCATOR

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca: 1960 circa Fotografo: sconosciuto
Origine: Archivio Mercator

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave goletta Mercator venne costruita nel 1932 a Leith in Scozia dal cantiere Ramage & Ferguson Ltd. su progetto della G. L. Watson Ltd. di Leith.

Scafo in acciaio, stazza lorda 770 tonnellate. Lunghezza f.t. 63,90, alla coperta 57,90 metri, larghezza 10,60.

Originariamente era attrezzata come goletta a gabbiola.

Dispone di un motore ausiliario con propulsione ad un'elica.

Acquistata dal governo belga, venne destinata come nave scuola in sostituzione della nave a palo L'Avenir che nello stesso anno venne venduta all'Armatore Gustaf Erikson di Mariehamn, Isole ┼land, Finlandia (vedi scheda 337A).

Nel viaggio inaugurale da Leith, giunse ad Ostenda molto appruata con il bompresso a pelo d'acqua a causa dell'allagamento del compartimento stagno di prua.

Dal 1932 al 1939 fece venti crociere di istruzione con diverse traversate atlantiche.

Nel febbraio 1940 partiva dal Congo Belga diretta in Sud America.

Quando le truppe tedesche invasero il Belgio la nave fu presa dagli inglesi nelle acque dell'Africa del Sud-Ovest ed utilizzata come nave idrografica per mappare i rilievi sulla costa ovest dell'Africa.

Nel 1943 venne inglobata nella Royal Navy ed utilizzata come nave deposito per i sommergibili in Sierra Leone.

Nel 1948 venne restituita al governo belga.

Nel 1951, alla fine dei lavori di ammodernamento, riprese il servizio di nave scuola sino al 1961 quando, radiata dal servizio, venne posta sotto l'amministrazione del Ministero dei Trasporti del Belgio che la trasform˛ in museo galleggiante ormeggiandola dapprima ad Anversa, poi ad Ostenda.

Altre immagini del Mercator alle schede 414A, 554A 891A e 892A.

ELENCO ALFABETICO VELIERI