ARCHIVIO VECCHIE VELE


593 A.

ALBERT RICKMERS

ELENCO ALFABETICO VELIERI

Epoca: anno 1908-10 Autore: sconosciuto
Origine: Archivio Flotta Erikson

autore: Marcello Bozzo NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

Il brigantino a palo Albert Rickmers venne costruito nel 1905 dal cantiere della Rickmers ReismŘhlen, Rhederei und Schiffbau AG di Bremerhaven per l'utilizzo in proprio.

Scafo in acciaio, stazzava 2.039 tonnellate lorde e 1.880 nette. Dislocamento 3.300 tonnellate.

Lunghezza 81,50 metri, larghezza 12,20. Immersione 7,60 metri.

Era armato con velacci, controvelacci e velaccini.

Nel 1911 venne venduto alla Reederei F. Laeisz di Amburgo, ribattezzato Penang ed immesso nel traffico del nitrato sudamericano per l'Europa.

Nel 1923 venne venduto all'armatore Gustaf Erikson di Mariehamn, Isole ┼land, Finlandia, che lo utilizz˛ per il traffico di lana australiana per l'Europa.

Nel 1941 venne dato ufficialmente per disperso. Si suppose che si fosse perduto nell'attraversare il Capo Horn.

Tuttavia nel 1971 vennero rinvenuti documenti d'archivio che fecero luce sul mistero della scomparsa del Penang: venne silurato senza preavviso dal sommergibile tedesco U-140 comandato dal Luogotenente Hinsch.

Venne riferito che Hinsch, in viaggio per partecipare al Congresso dei Cap Horniers di Mariehamn nel 1976, rinunci˛ a parteciparvi perchÚ fu avvertito che sarebbe stato linciato.

ELENCO ALFABETICO VELIERI