ARCHIVIO NAVI A VAPORE


 

545 B.

CRISTINA MARIA G.


 
Epoca: anno 1952 c Fotografo: sconosciuto
Origine: archivio privato GioMar

autore: Marcello Bozzo  NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

La nave mercantile Cristina Maria G. in navigazione.

Venne costruita nel 1920 dal cantiere D. & W. Henderson, Meadowside & Co., UK, con il nome di Lalande, bandiera inglese, per la Società di Navigazione Liverpool Brasil & River Plate SN Co. Ltd, di Liverpool.

Varata nel maggio 1920.
Completato l'allestimento nel settembre 1920.
Stazza lorda 7.453 t.
Lunghezza pp 134,90 m.
Larghezza 16,90 m.
Propulsione: 1 motrice a quadruplice espansione
Velocità 11 nodi.

Nel 1920 di proprietà della Liverpool Brasil & River Plate SN Co. Ltd, di Liverpool.

Nel 1931 ceduta alla Lamport & Holt Ltd. di Liverpool che tenne il nome
Lalande.

Alle 05:13 del 14 novembre 1942, partecipando alla "Operazione Torch" (invasione alleata in Nord Africa) la nave, in rotta tra Algeri e Gibilterra, venne silurata dal sommergibile tedesco
U-73 al comando del Cap. Horst Deckert alla posizione 36° 08'N, 3° 46'W a circa metà distanza tra la costa del Marocco e della Spagna.
Di tre siluri lanciati uno colpì la
Lalande, danneggiandola ed uccidendo 7 uomini sui 64 dell'equipaggio.
La nave riuscì a raggiungere il porto. Riparata, poté riprendere il mare nel giugno 1943.

Nel 1951 venne venduta alla Società di Gestione Esercizio Navi di Genova che cambiò il nome in
Cristina Maria G.

Nel 1953 venduta alla Società di Navigazione Roma di N. Rizzi, Genova, che cambiò il nome in
Maria Cristina.

Nello stesso anno la nave venne ceduta alla Società Rasmar Inc. di Panama City che le cambiò il nome in Cristina Maria.

Nell'agosto 1959 venne demolita nel cantiere W. Ritscher di Amburgo.

ELENCO ALFABETICO PIROSCAFI