ARCHIVIO NAVI DA GUERRA

Click per ingrandire

1277 C.

DAINO
1844
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1870 c Foto: Collezione Bargoni

Origine: Archivio Storico della Marina

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Daino
Tipo brigantino
Classe prototipo
UnitÓ Daino
Cantiere Foce - Genova
Impostazione 1842 (?)
Varo 22 novembre 1844
Completamento 1845
Servizio Marina del Regno di Sardegna maggio 1845
Marina Italiana 17 marzo 1861
Dislocamento normale 398 tonn.
pieno carico 450 tonn.
Dimensioni lunghezza p.p. 33,00 m.
larghezza 9,00 m.
immersione 4,00 m.
Motore //
VelocitÓ //
Autonomia //
Combustibile //
Protezione //
Armamento iniziale:
8 obici in ferro a canna liscia con palle da 16 libbre
6 carronate in ferro a canna liscia con palle da 18 libbre
dal 1855:
12 pezzi in ferro a canna liscia con palle da 24 libbre
2 carronate in ferro a canna liscia con palle da 24 libbre
2 obici in ferro a canna liscia con palle da 30 libbre
dal 1861:
14 pezzi in ferro a canna liscia con palle da 24 libbre
2 obici in ferro a canna liscia con palle da 16 libbre
Equipaggio 140
Radiazione 9 maggio 1869
Disarmo 1869 e 1893
Destino demolita nel 1900 c.
Note tecniche Scafo in legno con carena in lastre di rame.
Armamento velico a brigantino (trinchetto e maestra a vele quadre pi¨ bompresso).
Era un buon vascello con ottime doti di soliditÓ e navigabilitÓ.
Note storiche Varata nel 1844, venne iscritta nei Quadri della Marina del Regno di Sardegna nel maggio 1845 e fece subito la sua prima missione a Costantinopoli e nel Levante.
Nel 1848 venne utilizzata per scorta e trasporto truppe, cannoneggiamenti di batterie costiere austriache in Adriatico ed altre missioni belliche.
Seguirono crociere con compiti di addestramento equipaggi in Mediterraneo ed in Atlantico.
Pass˛ nel Registro della Marina Italiana il 17 marzo 1861.
Seguirono compiti di addestramento, vigilanza ed esercitazioni per armonizzare gli equipaggi delle marine dei diversi stati preunitari.
Tra gli altri fu comandata da Simone Pecoret di Saint Bon e da Carlo Pellion Conte di Persano.
Radiata il 9 maggio 1869, venne impiegata dal Convitto "Caracciolo" di Napoli.
Successivamente riammessa nella disponibilitÓ della Marina, venne utilizzata come pontone.
Nel 1893 venne ceduta al prof. Cav. Nicol˛ Garaventa per essere utilizzata, ormeggiata stabilmente nel porto di Genova, come sede dell'Istituto di Rieducazione "Redenzione" (vedasi scheda 238A e seguenti).
Didascalia Il brigantino RN Daino nel porto di Napoli attorno al 1870.
Foto Altre immagini della RN Daino alle schede 605A, 606A, 607A, 608A, 2943C.

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA