ARCHIVIO NAVI DA GUERRA


 

Click per ingrandire

2920C.

BOREA
1902
Click per ingrandire

Epoca della foto: anno 1914 Fotografo: sconosciuto

Origine: Archivio

autore: Marcello Bozzo   NOTE:    bozzo@agenziabozzo.it

Nome Borea
Tipo cacciatorpediniere
Classe Nembo
UnitÓ Nembo (1901)
Turbine (1901)
Aquilone (1902)
Borea (1902)
Espero (1904)
Zeffiro (1904)
Cantiere Pattison, Napoli
Impostazione 1899
Varo 12 dicembre 1902
Completamento 1903
Servizio 1903
Dislocamento normale 330 tonn.
a pieno carico 360 tonn.
Dimensioni lunghezza f.t. 63,40 m.
larghezza 5,90 m.
immersione 2,10 m.
Motore 2 motrici alternative a triplice espansione
3 caldaie tubolari Thornycroft
potenza 5.200 ihp
2 eliche
VelocitÓ 30 nodi
Autonomia 2.200 miglia a 9 nodi
Combustibile carbone 90 tonn. al varo
nafta 60 tonn. dal 1910
Protezione n.d.
Armamento al varo:   5 pezzi da 57 mm. / canna 43 calibri
                4 tubi lanciasiluri da 356 mm.
dal 1910: 4 pezzi da 76 mm. / canna 40 calibri
                2 tubi lanciasiluri da 450 mm.
Equipaggio 55
Disarmo //
Radiazione //
Destino naufragato 15 maggio 1917
Note tecniche Classe progettata dall'Ing. Luigi Scaglia in collaborazione con la Thornycroft, era derivato dal tipo britannico "27-Knotters".
I due fumaioli vennero sostituiti con tre di minori dimensioni.
Fu montato un nuovo armamento consistente in 4 pezzi da 76/40 e 2 tubi lanciasiluri da 450 mm.
Note storiche Il 19 luglio 1912 l'unitÓ venne inviata in Egeo, dove partecip˛ alla campagna del Dodecaneso.
Nel 1915 con l'entrata in guerra, opportunamente attrezzata, venne utilizzata per il trasporto di torpedini e come posamine.
Alle ore 03.24 del 15 maggio 1917 in navigazione nel Canale di Otranto a ridosso delle coste albanesi ebbe uno scontro con le unitÓ Austro-Ungariche SMS CsÚpel e Balaton ed alcune ore dopo affond˛ per le falle causate dai colpi ricevuti, che causarono undici morti e dodici feriti tra l'equipaggio.
Didascalia  
Foto Altra immagine della RN Borea alla scheda .

ELENCO ALFABETICO NAVI DA GUERRA