ARCHIVIO NAVI A VAPORE

017 B.

ARTIGLIO

Epoca della foto: anni 1926 - 1928 Recupero del carico dal vapore Washington

Origine: Archivio Museo Marinaro Gio Bono Ferrari, Camogli

autore: Marcello Bozzo  NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

(segue dalla scheda precedente)

Per il recupero del materiale ferroso contenuto nelle stive del Washington veniva pure utilizzato un piatto magnetico che quando vi passava la corrente elettrica diventava una potente calamita.

Furono ricuperate oltre 2.000 tonnellate di barre d'acciaio, 560 tonnellate di rame, sette locomotori ferroviari con tender, 350 vagoni ferroviari completi, sette caldaie a vapore, alcune tonnellate di manganese ed altro materiale ancora.

Tra i recuperi fu trovata anche l'elica con gli alettoni stabilizzatori del siluro tedesco che affondō la nave, ora esposta nel Civico Museo Marinaro Gio Bono Ferrari a Camogli
(vedansi le schede  303B e 304B).

Note tecniche e storiche della nave Artiglio alla scheda 016B.

Nella foto, la Raffio in primo piano con dietro la Artiglio, ambedue davanti a Punta Chiappa.

Altra immagine della nave alla scheda 018B.

Note storiche ed immagini della Artiglio (II) alla scheda 438B, 503B.

ELENCO ALFABETICO PIROSCAFI