ARCHIVIO NAVI A VAPORE

297 B.

VIRGINIA
poi GARIBALDI

Epoca: anno 1906 Autore: sconosciuto

Origine: da una cartolina dell'epoca

autore: Marcello Bozzo  NOTE:  bozzo@agenziabozzo.it

Il piroscafo Virginia in una cartolina pubblicitaria che, oltre ad elencare i vapori del Lloyd Italiano, ne annuncia due in costruzione: il Principessa Mafalda (scheda 199B) ed il Principessa Jolanda, che non sarebbe mai stato in esercizio in quanto miseramente affondato durante il varo (scheda 192B e segg).

Fu costruito nel 1906 dalla SocietÓ Esercizio Bacini di Riva Trigoso (Genova) per conto del Lloyd Italiano.

Prua verticale, due alberi, due fumaioli.

Stazzava 5.181 tonnellate. Lunghezza 125,15 metri. Larghezza 15,80.

Motore G. Ansaldo, Armstrong & Co., Genova - Sampierdarena.

Propulsione a due eliche, velocitÓ 14 nodi.

Disponeva di alloggi per 25 passeggeri di prima classe e 1.600 di terza.

Venne varato il 19 settembre 1906.

L' 8 ottobre 1906 fece il viaggio inaugurale Genova - Napoli - New York.

Continu˛ a coprire questa linea sino al 1░ marzo 1911, data di partenza per l'ultimo di questi viaggi.

Nel 1911 fu venduto alla SocietÓ Ligure Brasiliana, fondata dall'On. Gavotti nel 1897 cambiando il nome in Garibaldi.

Nel  1914 fu trasferito alla Transatlantica Italiana.

Nel 1925 fu ceduto alla Compagnia Italiana Transatlantica.

Il 2 agosto 1944 all'ormeggio nel porto di Genova fu bombardato durante un attacco aereo ed affondato.

Nel 1946 fu ricuperato e demolito.

Immagine del piroscafo quando portava il nome Garibaldi alla scheda 495B.

ELENCO ALFABETICO PIROSCAFI